Articolo
FONT SIZE :
fontsize_dec
fontsize_inc
Autore: cheeto123
Visualizzazioni: 2
Tempo: 03:58:27 | 2 anni fa

Il monastero di San Lorenzo de El Escorial

Siete in vacanza a Madrid e vuole anche qualcosa di molto altro che la città stessa. Che cosa sarà, un museo, un castello, un monastero, un palazzo, una basilica, un mausoleo o una famosa biblioteca di scritti più autentici della 10 ° e 11 ° secolo? Se si hanno difficoltà a fare una scelta, allora è il monastero di San Lorenzo de El Escorial un colpo, lo troverete lì tutto in una volta. Un piccolo luogo, un grasso 45 chilometri a nord ovest di Madrid, per offrire uno dei siti più visitati del paese. Non meno di mezzo milione di persone ogni anno vanno a San Lorenzo de El Escorial al cosiddetto ?? Monestario Real de El Escorial ?? un gigantesco edificio che è stato costruito dal re Filippo II. Il re, che era fanatico cattolico, ha presentato diverse richieste per la costruzione. Essa doveva avere una basilica e il monastero dove il padre Carlo V potrebbe dare la sua ultima dimora, protetta da molti chierici del monastero. Avrebbe voluto che tutti i monarchi futuri sarebbero sepolti qui. C'era abbastanza spazio per ospitare le sue numerose collezioni, perché era un appassionato collezionista in molte aree. Inoltre, voleva vivere qui ed era quindi in grado di rimanere a casa sensazione nel suo palazzo con giardino. A differenza di molti altri re, viaggiando sotto i nomi di Filippo II ha continuato a preferire casa e lui governato dal suo ufficio.
Filippo II scelse l'architetto spagnolo Juan Bautista de Toledo, che aveva lavorato a Roma, presso la Cattedrale di San Pietro. Con lui, ha progettato l'intero complesso e la costruzione del monastero è stato avviato nel 1563. Nel 1584, 21 anni dopo, l'edificio fu terminato. L'architetto è morto nel 1567 e non è mai stato in grado di ammirare la sua costruzione. Il suo compito è stato rilevato da Juan de Herrera. E 'diventato un gigantesco edificio di non meno di 200 metri di larghezza e 161 metri di lunghezza. Sui quattro angoli del basamento esterno di 55 metri alte torri, mentre nel centro dell'edificio si trova la basilica con le sue due torri alte 72 metri. Lontano intorno al grande complesso è già visibile.

Museo

Perché il re era un collezionista fanatica e tutte le sue collezioni donate a questo edificio, è come camminare in un museo costantemente.
I quarti reali non solo hanno molti a Bruxelles e in Spagna proveniente grandi arazzi, ma anche molti dipinti di famosi maestri provenienti da tutta Europa. Ovunque ?? s affreschi di pittori famosi applicati alle pareti o soffitti. In particolare la biblioteca, la sala d'ingresso e l'indimenticabile ?? Sala delle Battaglie ?? sono esempi di questo. In quest'ultimo stanza allungata, le pareti sono dipinte in giro con battaglie e scene sia il tempo delle battaglie con i Mori come quella di successive battaglie contro il Franssen.
Il re aveva anche uno dei più grande collezione di cimeli della fede cattolica. Anche la collezione è stata ospitata in questo complesso e la maggior parte di loro si trovano nella basilica stessa. Avrete notato che c'è da ammirare una vasta collezione di orologi.

Il bibiotheek

Lo spazio stesso, lungo 54 metri e largo 9 metri, è stato mozzafiato. I soffitti alti 10 metri sono particolarmente ben affrescate ?? s mentre il piano in marmo colorato. Gli armadi e mensole su e in cui i libri sono, hanno scavato stati mano.
La biblioteca ha un patrimonio di libri di valore, anche i libri che siete in un ambiente cattolico come questo non ci si aspetterebbe, ma il re Filippo II era un uomo di lettere, che era interessato in molti soggetti. Troverete non solo il Corano posteriore ma anche molti documenti manoscritti originali, che hanno un enorme valore storico. La collezione supera 40.000.

Il mausoleo

et non può perché se seguire il percorso indicato dalle frecce chiare, si cade da una sorpresa all'altra. Prima si guarda la basilica, si scende attraverso una scala a destra sotto l'altare della Basilica tombe a camera. Anche le scale e soffitti, ci sono state molto riccamente decorato con marmi. Si arriva nella camera di sepoltura round di aver mai regnato al potere, in cui entrambi i capi della Borboni e gli Asburgo sepolti in bare di marmo splendidamente decorate. Su ogni bara si trova a lettere d'oro il nome del re o regina. Sì, in una delle caselle accatastate in giro, è una donna sepolta conoscere Isabelle II, dopo aver governato 1833-1868.
Non rimane nella tomba dei re, vi è, naturalmente, la camera sepolcrale delle mogli dei re. Inoltre si può essere uno sguardo alle nove camere sepolcrali adiacenti dove molti morirono prematuramente parenti, per lo più principi e principesse delle famiglie reali. Inoltre si vede una strana tomba in cui molti sono morti presto bambino ?? s ed i bambini sono stati collocati. Ha fatto uno dei monumento di marmo bianco attorno alla quale si trovano i resti di ben 21 figli. Il monumento si presenta come una torta rotonda, ed è a volte irriverente ?? la torta bambino ?? menzionato. Come già detto, è caduta qui davvero l'uno dall'altro sorpresa.
Il palazzo
Quanto è grande il complesso è diventato con non meno di 160 chilometri di corridoi, cortili e le numerose fontane e l'incredibile cifra di 4000 camere: la camera più piccola del palazzo era la sede del re Filippo II. Qui ha preso molte decisioni e mettere le firme, anche sul nostro Paese perché ha anche un tempo regnava l'Olanda.
Dai suoi quartieri privati, ha avuto accesso diretto alla basilica e attraverso le persiane che potesse anche solo dalla sua cameretta seguire anche i servizi. Nella stessa camera da letto che era deceduto nel 1598 dagli effetti della gotta. Il palazzo con camere riccamente decorate è molto utile.
La Basilica
L'ultimo punto culminante del tour è la basilica stessa. Si tratta di un enorme edificio con una splendida 100 metri di altezza la cupola montata e due torri. Ai lati dell'altare si può vedere le tombe di Filippo II e Carlo I. La zona intorno all'altare è il più ricco decorato.
Troverete cimeli, dipinti e immagini mozzafiato.

Suggerimenti

Accomodatevi in ​​tempo se si viaggia in modo indipendente per la Monestario perché allora la coda per il fino a non molto tempo ed è ancora possibile ottenere un dispositivo audio se avete la necessità. Soprattutto nei mesi estivi è consigliabile perché è ?? mattina non così caldo.
In connessione con la sicurezza è di Ti aspetti che tutti voi borse, zaini o qualsiasi bagaglio lascia alcun passare attraverso uno scanner, mentre voi stessi a piedi attraverso un cancello di sicurezza come quelli utilizzati negli aeroporti. Quindi prendere non troppo roba.
Seguire all'interno del complesso un percorso chiaramente contrassegnato con le frecce che voi non perdere nulla. Il percorso è anche vincolata dalla museo dove sono esposti numerosi dipinti. C'è anche una mostra in cui vi verrà mostrato come e con quali mezzi è costruito. Se sei un dispositivo audio affittato quanto sia possibile con una serie di dipinti e in tutte le aree su un numero stampa specificato e riceverete tutte le informazioni.
Si può filmare o fotografare da nessuna parte, nemmeno attraverso una finestra aperta verso l'esterno e che è strettamente sorvegliato da guardie in giro ovunque. Si può portare la macchina fotografica perché avete tutti i posti al coperto in grado di scattare una foto. Beh, questo fotocamera ?? n appeso al collo, a volte prendere spontaneamente una foto.
La visita richiede almeno un paio d'ore, ma se avete tempo a sinistra sopra i giardini che circondano il complesso sono anche utile. Essi sono molto ben mantenuto.
Se si utilizza il proprio mezzo di trasporto, poi una volta in auto ?? s 10 chilometri attraverso la M505 verso Avila. I vostri sforzi sono ricompensati con una veramente spettacolare punto da dove si può vedere come dominare il vasto complesso nel vasto ambiente collinare vista.

Come arrivare

Da Madrid sono offerti da varie agenzie di viaggi e gite bureautjes all-inclusive di un giorno al monastero di El Escorial. Ci si può ovviamente utilizzare se non si vuole andare individualmente sulla strada.
Con i mezzi pubblici il famoso monastero è facile da raggiungere e si può scegliere l'autobus o treno.
AUTOBUS: Dalla stazione degli autobus di Moncloa a Madrid, si può viaggiare in linee di autobus 664 e 661 a Sanlorenzo de El Escorial.
TRENO: Dalla stazione ferroviaria di Atocha, prendere il treno fino a San Lorenzo de El Escorial, che è la linea C-8
A San Lorenzo de El Escorial arriva si può raggiungere a piedi il monastero, a circa 600 metri. Se questo è in qualche modo riuscire allora si può prendere la metropolitana linea 2 o 5 alla stazione della metropolitana Opera. Le linee di bus 3, 25, 39 e 148, anche il trasferimento dalla stazione al monastero.
Se si affitta una macchina o di propria auto è con voi, è possibile ovviamente guidare da soli e poi scegli l'autostrada A6 Si guida a nord-ovest di Madrid, poi prendere l'uscita 47 e U spinge a San Lorenzo de El Escorial all'interno . VUOI più rurale Arrivando allora si può tutto lasciare la stessa autostrada a Las Rozas de Madrid e da lì sulla M 505 per continuare. Una strada panoramica che attraversa il paese. Per il vostro GPS indirizzo è forse utile: Calle Juan de Borbon y Battemberg 28 200 a San Lorenzo del Escorial

Orari di apertura

Il centro è chiuso il lunedì. Tutti gli altri giorni, le porte si aprono alle 10:00 e chiude nei mesi estivi di aprile a settembre, uno alle ore 18:00. Nei mesi invernali da ottobre a marzo si richiude così un'ora prima alle ore 17:00.
Durante il Natale e il 31 dicembre, ma anche chiuso e collegati con alcuni giorni festivi in ​​Spagna può accadere che si discostano anche in altri giorni dei soliti giorni di apertura. Presso il sito del monastero si trovano sul loro calendario.
http://www.patrimonionacional.es/Home/Palacios-Reales/Real-Sitio-de-San-Lorenzo-del-Escorial.aspx

Prezzi d'ingresso

Si può fare il complesso con una guida, ma è possibile individualmente, o no ?? armato ?? con un dispositivo audio a noleggio. Quindi, se si desidera noleggiare ?? s dispositivo è necessario partecipare presto perché sono rapidamente rimessi. È necessario lasciare un ID come garanzia. Naturalmente si otterrà indietro quando ritorna la tua guida portatile ?? ??.
Il biglietto d'ingresso è di 8 euro a persona che si ha accesso a tutto il complesso. I bambini sotto i 5 anni hanno l'ingresso gratuito mentre i bambini da 6 a 16 anni pagano un prezzo di Euro 3,50.
Il mercoledì, l'ingresso è gratuito per i residenti europei.
Importante da sapere è che poi lo si deve dimostrare alla cassa. Senza un documento di identità valido saranno ammessi gratuitamente in modo da non lasciare che il vostro passaporto non sta nella cassaforte nella vostra camera d'albergo.
Spero davvero che ho fatto caldo per questo viaggio perché non è più utile e spero che vi piacerà quando si visita questo monastero, palazzo, museo ???? qualunque !!
Commenti (0)
Non ci sono commenti

Aggiungi un commento

smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile smile smile smile smile
smile smile smile smile
Caratteri rimanenti: 3000
captcha